Una città in carrozzina: i cambiamenti evidenti e nascosti, reali e virtuali dell’esplorazione dell’ambiente urbano

Data inizio
9 novembre 2018
Durata (mesi) 
12
Dipartimenti
Scienze Umane
Responsabili (o referenti locali)
Scandola Michele
Parole chiave
fragilità, lesioni al midollo spinale, ambiente urbano

Quando la mobilità quotidiana è confinata alle possibilità della carrozzina, non sono solo le barriere architettoniche a limitare i miei movimenti. Sono anche gli sguardi, le voci, le disattenzioni e le troppe, non richieste, attenzioni. Al contempo però, il percorso travagliato che la paralisi mi ha portato a sopportare, ha fatto emergere nuove abilità e resilienze, che mi permettono di guardare oltre l'ostacolo e trovare risorse laddove nessuno le avrebbe trovate.
 
Questa nostra ricerca vuole esplorare il delicato equilibrio fra barriere visibili (architettoniche) ed invisibili (personali), e risorse visibili (ciò che riesco a fare) ed invisibili (la mia resilienza). Tramite interviste strutturate, compiti di navigazione su mappa e dal vivo, esploreremo questo affascinante connubio e scontro, permettendoci di capire, ancora una volta, cosa le difficoltà riescono a far emergere dall'animo umano, in un atto così semplice come può essere farsi un giro in città.

Partecipanti al progetto

Michele Scandola
Ricercatore a tempo determinato
Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Società inclusive e pratiche di cittadinanza
Education
Società inclusive e pratiche di cittadinanza
Special aspects of education
Società inclusive e pratiche di cittadinanza
Theory and practice of education

Attività

Strutture