How the department is run

 


Board of the Educational Science Department
The Board is the executive body and assists the Head of Department to carry out his work. The election and the work of the Board are laid down by the Department Regulations.

Board of the PhD programme in Human Sciences A.Y. 2018/2019
The Board of the PhD programme in Human Sciences has the scientific, organizational and teaching responsibility of the Programme. In particular, the PhD Board plays a steering and supervising function of the students’ doctoral track and designates a supervisor for each PhD student. The PhD Board designs and contributes to accomplish and evaluate the specific training activities of the Doctoral Programme. These activities utilize the expertise of the members of the PhD Board (both Italian and international members), and other international collaborations. Furthemore, the PhD Board encourages the students to participate in training activities organized by other national and international doctoral programmes, and to spend extended periods of research and study abroad. Finally, the PhD Board is in charge of the evaluation of the students' work in order to admit them the following year and to send the dissertation to the external reviewers.

Council for the Degree Course for Professional Educators
 

AQ management group for bachelor's degree in education - L19
The AQ management group is nominated by the Council for each Degree Course, it is made up of a group of professors of the Course, which must include the Referent of the Study Program, and a students. The group annually carries out a verification of the results obtained and proposes improvement actions; cyclically prepares a specific report, which gives an account of the improvement actions carried out starting from the previous review, of the current status of the Course analyzing its strengths and weaknesses, and of the corrective actions envisaged for the future, based on the guidelines defined by the Quality Presidium.
The Commission is a component of the University Quality Assurance system.

AQ management group for master's degree in pedagogy - LM85
The AQ management group is nominated by the Council for each Degree Course, it is made up of a group of professors of the Course, which must include the Referent of the Study Program, and a students. The group annually carries out a verification of the results obtained and proposes improvement actions; cyclically prepares a specific report, which gives an account of the improvement actions carried out starting from the previous review, of the current status of the Course analyzing its strengths and weaknesses, and of the corrective actions envisaged for the future, based on the guidelines defined by the Quality Presidium.
The Commission is a component of the University Quality Assurance system.

Council for the Degree in Organisational Training
 

Council for the Philosophy Degree Course
 

AQ management group for bachelor's degree in philosophy
The AQ management group is nominated by the Council for each Degree Course, it is made up of a group of professors of the Course, which must include the Referent of the Study Program, and a students. The group annually carries out a verification of the results obtained and proposes improvement actions; cyclically prepares a specific report, which gives an account of the improvement actions carried out starting from the previous review, of the current status of the Course analyzing its strengths and weaknesses, and of the corrective actions envisaged for the future, based on the guidelines defined by the Quality Presidium.
The Commission is a component of the University Quality Assurance system.

AQ management group for master's degree in philosophy - LM78
The AQ management group is nominated by the Council for each Degree Course, it is made up of a group of professors of the Course, which must include the Referent of the Study Program, and a students. The group annually carries out a verification of the results obtained and proposes improvement actions; cyclically prepares a specific report, which gives an account of the improvement actions carried out starting from the previous review, of the current status of the Course analyzing its strengths and weaknesses, and of the corrective actions envisaged for the future, based on the guidelines defined by the Quality Presidium.
The Commission is a component of the University Quality Assurance system.

The Commission for Third Mission
The Third Mission Committee has, in general, functions of promotion, monitoring and support to the supervision of the Third Mission activities within the Department of Human Sciences. Specifically, the Third Mission Committee:
  • proposes to the Department Council the strategic guidelines for the departmental Third Mission activities;
  • identifies and proposes to the Departmental Council the departmental priorities related to the Third Mission activities and their updating, if required by the Board of the Department or by the same Departmental Council;
  • expresses opinions in relation to the possible activation of collaborations between the Department and other subjects for Third Mission activities, upon request of the Board of the Department or the Departmental Council;
  • monitors the Third Mission activities carried out by the Department and its various articulations (centres, laboratories, professors, etc.);
  • upon the request of the Departmental Council, formulates and proposes to the Departmental Council the criteria for allowing contributions to the departmental Third Mission activities, where appropriate, it also examines and evaluates the requests for contributions to departmental Third Mission activities and makes proposals to allocate these resources to be submitted to the Departmental Council.

The Internationalization / Erasmus Committee

The Internationalization / Erasmus Committee:

 

  •  Formulates proposals to the Department on the priorities in support of the internationalization of Education, Research and the Third Mission, in conjunction, where necessary, with the Research Policy Committe and / or the Third Mission Committee;
  • At the request of the Department Council, prepares calls for the allocation of University funds to support the internationalization of the Department;
  • Formulates and proposes to the Department Council the criteria for the allocation of departmental contributions in support of internationalization activities;
  • Follows the procedures for the allocation of the aforementioned funds and contributions, deals, where requested, with the process of assessing the applications, and formulates a proposal of distribution of the resources to be submitted to the Department Council;
  • Further defines, with respect to the provisions of the University, the modalities of participation in the Calls for the international mobility concerning students of the Department; Promotes inward and outward mobility and international exchanges of teachers, students and trainees in connection, where necessary, with the International Relations Office and the Delegate of the University Rector for Internationalization;
  • Promotes and monitors activities in support of the internationalization of the Department's educational offer;
  • Provides opinions, upon request of the Department, on proposals for collaboration agreement between the Department and other international bodies to be submitted to the approval of the Department Council;
  • Cooperates, where required, with the Research Policy Committtee in support of international research groups and internationally competitive projects;
  • Cooperates, where required, with the Third Mission Committee on the promotion of international scientific and / or dissemination initiatives;
  • Collaborates, where required, with the Doctorate School of Humanities and the Doctorate in Human Sciences in the fields of international mobility and the internationalization of teaching.

The QA Management Group

The QA Management Group monitors and coordinates the Department's activities in the three strategic areas in order to guarantee the quality and the attainment of the Department's goals. It meets periodically the Department Director and is composed by the chairpersons of the Departmental commissions for didactic, research, third mission, and internationalization.


Collegio Didattico di Psicologia per la Formazione
Il Collegio Didattico organizza le attività didattiche di un singolo corso o di più corsi di studio, anche di classi diverse purché omogenee dal punto di vista scientifico-culturale. Il Collegio Didattico può essere istituito autonomamente all’interno del Dipartimento o di una Struttura di Raccordo. Il Collegio Didattico è composto dai docenti del/i corso/i di studio e da una rappresentanza degli studenti definita dal Regolamento Generale di Ateneo. Il Collegio Didattico è convocato e presieduto da un Presidente eletto, nel proprio seno, dai componenti il Collegio stesso.
l Collegio Didattico esercita le seguenti attribuzioni:
a) organizza e coordina le attività di insegnamento e di didattica dei corsi di studio ad esso afferenti;
b) esamina e approva i piani di studio degli studenti;
c) formula proposte e pareri in ordine alle modifiche statutarie attinenti ai Corsi di Studio.

Il Collegio Didattico di Psicologia per la formazione organizza le attività didattiche per i seguenti Corsi di Laurea:
Corsi attivi: Laurea in Scienze psicologiche per la formazione - Laurea magistrale in Psicologia per la formazione; 
Corsi ad esaurimento: - Laurea in Scienze della Formazione nelle Organizzazioni - Laurea Magistrale in Formazione e Sviluppo delle Risorse Umane- Laurea in Esperti nei Processi Formativi - Laurea Specialistica in Programmazione e Gestione dei Servizi Formativi.

AQ management group for master's degree in educational psychology - LM51
The AQ management group is nominated by the Council for each Degree Course, it is made up of a group of professors of the Course, which must include the Referent of the Study Program, and a students. The group annually carries out a verification of the results obtained and proposes improvement actions; cyclically prepares a specific report, which gives an account of the improvement actions carried out starting from the previous review, of the current status of the Course analyzing its strengths and weaknesses, and of the corrective actions envisaged for the future, based on the guidelines defined by the Quality Presidium.
The Commission is a component of the University Quality Assurance system.

Commissione AQ Laurea triennale in Scienze psicologiche per la formazione - L24
Il gruppo di gestione Assicurazione Qualità del Corso di Studio ha la funzione di garantire l'efficacia complessiva della gestione della didattica attraverso la costruzione di processi finalizzati al miglioramento del corso di studio, verificando costantemente il raggiungimento degli obiettivi prefissati. La Commissione è uno dei soggetti del sistema di Assicurazione della Qualità di Ateneo.

Collegio Didattico di Servizio Sociale
Il Collegio Didattico organizza le attività didattiche di un singolo corso o di più corsi di studio, anche di classi diverse purché omogenee dal punto di vista scientifico-culturale. Il Collegio Didattico può essere istituito autonomamente all’interno del Dipartimento o di una Struttura di Raccordo. Il Collegio Didattico è composto dai docenti del/i corso/i di studio e da una rappresentanza degli studenti definita dal Regolamento Generale di Ateneo. Il Collegio Didattico è convocato e presieduto da un Presidente eletto, nel proprio seno, dai componenti il Collegio stesso. Il Collegio Didattico esercita le seguenti attribuzioni: a) organizza e coordina le attività di insegnamento e di didattica dei corsi di studio ad esso afferenti; b) esamina e approva i piani di studio degli studenti; c) formula proposte e pareri in ordine alle modifiche statutarie attinenti ai Corsi di Studio. Il Collegio Didattico di Servizio Sociale organizza le attività didattiche per i seguenti Corsi di Laurea: Corsi attivi: - Laurea in Scienze del Servizio Sociale - Laurea Magistrale in Servizio Sociale in Ambiti Complessi;   Corsi ad esaurimento: - Laurea Magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali - Laurea Specialistica in Progettazione ed attuazione di interventi di servizio sociale ad elevata complessità        

AQ management group for bachelor's degree in social work - L39
The AQ management group is nominated by the Council for each Degree Course, it is made up of a group of professors of the Course, which must include the Referent of the Study Program, and a students. The group annually carries out a verification of the results obtained and proposes improvement actions; cyclically prepares a specific report, which gives an account of the improvement actions carried out starting from the previous review, of the current status of the Course analyzing its strengths and weaknesses, and of the corrective actions envisaged for the future, based on the guidelines defined by the Quality Presidium.
The Commission is a component of the University Quality Assurance system.

AQ management group for master's degree in social work complex area
The AQ management group is nominated by the Council for each Degree Course, it is made up of a group of professors of the Course, which must include the Referent of the Study Program, and a students. The group annually carries out a verification of the results obtained and proposes improvement actions; cyclically prepares a specific report, which gives an account of the improvement actions carried out starting from the previous review, of the current status of the Course analyzing its strengths and weaknesses, and of the corrective actions envisaged for the future, based on the guidelines defined by the Quality Presidium.
The Commission is a component of the University Quality Assurance system.

Comitato delle parti interessate della macro area delle scienze umanistiche
Il Comitato ha funzione consultiva finalizzata a supportare i corsi di studio della macro area delle scienze umanistiche nel mantenere contatti di rappresentanza stabile con il Territorio al fine di facilitare la discussione sull’offerta formativa di riferimento

Comitato di Coordinamento del CdS Magistrale a Ciclo Unico in Scienze della Formazione Primaria
La Laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria è gestita, per i primi tre anni di avvio, da un organismo denominato Comitato Temporaneo della Laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria che svolgerà funzioni analoghe a quelle di un Collegio Didattico.

AQ management group for Master's degree in primary education - LM85 bis
The AQ management group is nominated by the Council for each Degree Course, it is made up of a group of professors of the Course, which must include the Referent of the Study Program, and a students. The group annually carries out a verification of the results obtained and proposes improvement actions; cyclically prepares a specific report, which gives an account of the improvement actions carried out starting from the previous review, of the current status of the Course analyzing its strengths and weaknesses, and of the corrective actions envisaged for the future, based on the guidelines defined by the Quality Presidium.
The Commission is a component of the University Quality Assurance system.

Comitato Etico del Dipartimento di Scienze Umane

Il Comitato Etico:

  • esamina le richieste di parere, presentate dai membri del Dipartimento, sui protocolli di ricerca che coinvolgono esseri umani - escluse le ricerche di ambito medico - ed esprime, in tempi certi e ragionevoli, pareri motivati;
  • esamina le richieste tenendo in considerazione il benessere psico-fisico di coloro che prendono parte delle ricerche, con una particolare attenzione al benessere di gruppi vulnerabili (quali ad esempio minori, persone non in grado di esprimere il consenso, persone detenute, ospedalizzate o istituzionalizzate, gruppi esposti a stigma o rischio di discriminazione sociale);
  • valuta con particolare cura i protocolli di ricerca che prevedono l’uso dell'inganno, l’uso di stimoli che possano ferire la sensibilità personale e culturale di coloro che partecipano, l’introduzione di limitazioni del diritto all’anonimato e alla riservatezza di coloro che partecipano.
Il CE esprime il suo parere considerando:
  1. la tutela delle persone partecipanti relativamente al benessere psico-fisico, all’autonomia decisionale e alla riservatezza;
  2. la completezza e la comprensibilità dei moduli informativi;
  3. l’affidabilità delle procedure di sicurezza per la prevenzione e gestione dei rischi delle persone coinvolte nella ricerca;
  4. l’affidabilità delle procedure di sicurezza e per la conservazione e protezione dei dati;
  5. la chiara esplicitazione delle ipotesi di lavoro e la solidità dell’impianto teorico e metodologico;
  6. la presenza nel gruppo di ricerca delle competenze richieste.

 
Il CE si riunisce di norma mensilmente secondo un Calendario prestabilito (vedi nella sezione Documenti), e prende in esame le richieste pervenute almeno 7 giorni prima della data della riunione fissata in calendario. L'organizzazione e le modalità di funzionamento del CE sono disciplinate dal presente Regolamento.
Nella sezione Documenti sono inoltre disponibili: il fac-simile delle richieste di parere (Nuova richiesta, Integrazione di una richiesta già presentata, Estensione di una richiesta a cui è già stato dato parere favorevole), e i modelli per il consenso informato, nel caso sia di partecipanti adulti sia di partecipanti minori.
Di seguito sono presenti i link per la presentazione di una richiesta di parere.

 

Modulo per una Richiesta di Parere (Nuova Richiesta)

 

Modulo per l’Integrazione di una Richiesta già presentata   

 

Modulo per la Richiesta di Estensione di una richiesta a cui è già stato dato parere favorevole
 


 
 
 

Comitato scientifico del Corso di aggiornamento professionale in La prevenzione e il contrasto del bullismo: costruire il sistema di gestione nella scuola e nei servizi educativi
 

Comitato scientifico del Corso di aggiornamento professionale in Promuovere la lettura e la letteratura a bambini, ragazzi e adolescenti (6-14/16 anni): formare lettori motivati e critici (entry level/livello base) a.a. 2018/19
 

Comitato scientifico del Corso di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità nella scuola PRIMARIA
Il Comitato Scientifico indirizza le attività didattiche e formative e il loro coordinamento; definisce i criteri di valutazione e le modalità di espletamento delle procedure di selezione dei docenti esterni ed è di norma commissione di valutazione nelle procedura selettive riguardanti il Corso. Il Comitato Scientifico, inoltre, definisce i criteri di valutazione e di espletamento della procedura di ammissione, di eventuali verifiche intermedie e della prova finale.

Comitato Scientifico del Corso di in Procedure e strumenti di valutazione di esito degli interventi educativi e di servizio sociale sui minori:implicazioni per la medicina ed i servizi socio-sanitari interessati nella tutela e prevenzione
Il Comitato Scientifico:
  • indirizza le attività e il loro coordinamento;
  • definisce i criteri di valutazione e le modalità di espletamento delle procedure di selezione dei docenti esterni ed è di norma commissione di valutazione nelle procedura selettive riguardanti il Corso;
  • definisce i criteri di valutazione e le modalità di espletamento della procedura di ammissione, di eventuali verifiche intermedie e della prova finale e si esprime in merito all’idoneità dei titoli di studio conseguiti all’estero;
  • si esprime in merito al riconoscimento allo studente di eventuali crediti; 
  • individua gli eventuali referenti per le attività di stage.

Comitato Scientifico del Corso di Perfezionamento e di Aggiornamento professionale in A scuola di benessere - docenti competenti nelle relazioni interpersonali e di gruppo.
Il Comitato Scientifico progetta il curricolo, indirizza le attività didattiche e formative e il loro coordinamento; definisce i criteri di valutazione e le modalità di espletamento delle procedure di selezione dei docenti esterni ed è di norma commissione di valutazione nelle procedura selettive riguardanti il Corso. Il Comitato Scientifico, inoltre, definisce i criteri di valutazione e di espletamento della procedura di ammissione, di eventuali verifiche intermedie e della prova finale.

Comitato scientifico del Corso di Perfezionamento e di Aggiornamento professionale in Costruire l’antirazzismo
 

Comitato scientifico del Corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale in Didattiche innovative ed efficaci per il docente/formatore – formazione continua
 

Comitato Scientifico del Corso di Perfezionamento e di Aggiornamento professionale in Diventare Dirigenti Scolastici: corso per chi vuole intraprendere la carriera o migliorarne la qualità.
 

Comitato scientifico del Corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale in Educ-Art. Promuovere l’educazione artistica nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria
Il Comitato Scientifico indirizza le attività didattiche e formative e il loro coordinamento; definisce i criteri di valutazione e le modalità di espletamento delle procedure di selezione dei docenti esterni ed è di norma commissione di valutazione nelle procedura selettive riguardanti il Corso. Il Comitato Scientifico, inoltre, definisce i criteri di valutazione e di espletamento della procedura di ammissione, di eventuali verifiche intermedie e della prova finale.

Comitato scientifico del Corso di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale in Formare in / il gruppo
 

Comitato scientifico del Corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale in La valutazione come leva per lo sviluppo degli apprendimenti nei percorsi di "Istruzione Tecnica e Professionale" e di "Istruzione e Formazione Profession
 

Comitato scientifico del Corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale in La valutazione come leva per lo sviluppo degli apprendimenti nei percorsi di "Istruzione Tecnica e Professionale" e di "Istruzione e Formazione Profession
 

Comitato Scientifico del Corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale in Progettare ambienti di apprendimento
 

Comitato Scientifico del Corso di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale in Promuovere cultura cooperativa
 

Comitato Scientifico del Corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale in Promuovere l’educazione artistica nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria
 

Comitato Scientifico del Corso di perfezionamento e di aggiornamento professionale in Ripensare l'orientamento
 

Comitato scientifico del Corso di Perfezionamento e di Aggiornamento professionale in Stimolazione cognitiva ed intervento educativo per la persona anziana
 

Comitato Scientifico del Corso di Perfezionamento e di Aggiornamento professionale in Stimolazione cognitiva e intervento educativo e psicomotorio per la persona anziana
 

Comitato scientifico del corso di perfezionamento in Didattiche innovative ed efficaci per il docente/formatore – formazione iniziale
 

Comitato scientifico del Corso di Perfezionamento in La progettazione individualizzata su base I.C.F. nei servizi socio-sanitari
 

Comitato Scientifico del Master in Antropologia, cristianesimo e religioni nell'IeFP
 

Comitato Scientifico del Master in Apprendimento, lavoro e sviluppo organizzativo
 

Comitato Scientifico del Master in Clinica filosofica delle istituzioni e delle organizzazioni
 

Comitato Scientifico del Master in Consulenza formativa nei servizi educativi
 

Comitato Scientifico del Master in Dirigenza nei CFP
 

Comitato scientifico del Master in Filosofia come via di trasformazione
 

Comitato Scientifico del Master in Intercultural Competence and Management - Comunicazione, Gestione dei conflitti e Mediazione interculturale in ambito aziendale, educativo, sociosanitario, giuridico, dei mass-media e per l'italiano L2
Il Comitato Scientifico indirizza le attività didattiche e formative e il loro coordinamento; definisce i criteri di valutazione e le modalità di espletamento delle procedure di selezione dei docenti esterni ed è di norma commissione di valutazione nelle procedura selettive riguardanti il Corso. Il Comitato Scientifico, inoltre, definisce i criteri di valutazione e di espletamento della procedura di ammissione, di eventuali verifiche intermedie e della prova finale.

Comitato Scientifico del Master in Intercultural competence and management - Comunicazione, gestione dei conflitti e mediazione interculturale in ambito aziendale, educativo, sociosanitario, giuridico e per l'italiano L2 (I livello - on lin
 

Comitato Scientifico del MASTER IN INTERCULTURAL COMPETENCE AND MANAGEMENT – MEDIAZIONE INTERCULTURALE, COMUNICAZIONE E GESTIONE DEI CONFLITTI (in ambito aziendale, educativo, sociosanitario, giuridico, dei mass media e per l’Italiano L2)
 

Comitato scientifico del Master in Mediazione culturale
 

Comitato scientifico del Master in Mediazione familiare
Il Comitato Scientifico indirizza le attività didattiche e formative e il loro coordinamento; definisce i criteri di valutazione e le modalità di espletamento delle procedure di selezione dei docenti esterni ed è di norma commissione di valutazione nelle procedura selettive riguardanti il Corso. Il Comitato Scientifico, inoltre, definisce i criteri di valutazione e di espletamento della procedura di ammissione, di eventuali verifiche intermedie e della prova finale.

Comitato scientifico del Master in Multiculturalità e lavoro sociale con famiglie problematiche e minori
 

Comitato Scientifico del Master in Progettare, insegnare e valutare per competenze
 

Comitato Scientifico del Master in Saperi in transizione. Educazione, sostenitbilità e ambiente per una cittadinanza globale
Il Comitato Scientifico indirizza le attività didattiche e formative e il loro coordinamento; definisce i criteri di valutazione e le modalità di espletamento delle procedure di selezione dei docenti esterni ed è di norma commissione di valutazione nelle procedura selettive riguardanti il Corso. Il Comitato Scientifico, inoltre, definisce i criteri di valutazione e di espletamento della procedura di ammissione, di eventuali verifiche intermedie e della prova finale.

Comitato Scientifico del Master Universitario in Consulenza Filosofica di Trasformazione (II livello)
 

Comitato Scientifico del Master Universitario in Educazione Psicomotoria inclusiva per l’infanzia (I livello )
Il Comitato Scientifico indirizza le attività didattiche e formative e il loro coordinamento; definisce i criteri di valutazione e le modalità di espletamento delle procedure di selezione dei docenti esterni ed è di norma commissione di valutazione nelle procedura selettive riguardanti il Corso. Il Comitato Scientifico, inoltre, definisce i criteri di valutazione e di espletamento della procedura di ammissione, di eventuali verifiche intermedie e della prova finale.

Comitato scientifico del Master Universitario in Filosofia come via di trasformazione
 

Comitato Scientifico del Master Universitario in Formazione per lo sviluppo professionale dei docenti
 

Comitato Scientifico del Master Universitario in Il lavoro come ambiente di apprendimento: dalla formazione allo sviluppo organizzativo
 

Comitato Scientifico del Master Universitario in Il lavoro come ambiente di apprendimento: dalla formazione allo sviluppo organizzativo (I livello)
 

Comitato Scientifico del Master Universitario in Manager dell'impresa sociale per l'innovazione sociale e lo sviluppo locale (II livello)
 

Comitato Scientifico del Master Universitario in Modelli per la valutazione e la prevenzione del disagio minorile e per il sostegno delle genitorialità (I livello)
 

Comitato Scientifico del Master Universitario in Psicomotricità (I livello - internazionale)
Il Comitato Scientifico indirizza le attività didattiche e formative e il loro coordinamento; definisce i criteri di valutazione e le modalità di espletamento delle procedure di selezione dei docenti esterni ed è di norma commissione di valutazione nelle procedura selettive riguardanti il Corso. Il Comitato Scientifico, inoltre, definisce i criteri di valutazione e di espletamento della procedura di ammissione, di eventuali verifiche intermedie e della prova finale.

Comitato Scientifico del Master Universitario in Studi Rom per il contrasto all'antiziganismo
 

Comitato Scientifico del Master Universitario Nazionale per la Dirigenza degli Istituti Scolastici (MUNDIS) (II livello)
 

Commissione Contributi a Convegni e Pubblicazioni
La Commissione contributi a convegni e pubblicazioni:
  • propone al Consiglio di Dipartimento i criteri e le modalità per l’attribuzione di contributi a convegni e pubblicazioni;
  • esamina le richieste di contributi pervenute dai membri del Dipartimento;
  • propone al Consiglio di Dipartimento l’attribuzione dei contributi;
  • si occupa della valutazione delle richieste di patrocinio rivolte al Dipartimento

Commissione FUR
La commissione FUR:
  • propone al Consiglio di Dipartimento i criteri per la suddivisione fra il personale docente e ricercatore del Dipartimento del FUR, sulla scorta dei prodotti della ricerca;
  • si occupa di applicare i criteri distributivi approvati dal Consiglio;
  • formula le proposte di distribuzione del FUR fra il personale docente e ricercatore del Dipartimento

Commissione Paritetica Docenti-Studenti
La Commissione Paritetica di docenti e studenti nasce con il mandato di assolvere alle seguenti finalità:
  • vigilare e svolgere attività di monitoraggio sull’offerta formativa e sulla qualità della didattica;
  • vigilare e svolgere attività di monitoraggio sull’attività di servizio agli studenti da parte dei professori e ricercatori;
  • definire i criteri per la valutazione dei risultati delle attività di cui sopra;
  • formulare pareri sulla attivazione e soppressione di corsi di studio
In particolar modo, la Commissione Paritetica del Dipartimento di Scienze Umane ha inteso tale mandato come occasione per intensifivare la collaborazione tra docenti e studenti dei propri corsi di laurea.
Abbiamo così costruito situazioni d’incontro e di confronto in modo da allargare il raggio di collaborazione alle diverse presenze del Dipartimento.
In questo senso abbiamo esteso il coinvolgimento nella riflessione sulle tematiche di competenza della Commissione Paritetica ad altri soggetti che lavorano presso il Dipartimento e che con le loro competenze lo arricchiscono: tecnici-amministrativi, dottorandi e post-dottorandi, assegnisti, ricercatori a progetto.
Questi incontri, oltre a permettere un monitoraggio frequente delle situazioni, ci hanno permesso di iniziare a ragionare in maniera condivisa, avviando e ispirando una riflessione specifica sui temi in oggetto.
Al centro di questi incontri si è sempre esplicitamente posto l’invito non solo a individuare gli aspetti critici, ma anche a proporre delle soluzioni che nella discussione potessero trovare il luogo per un’elaborazione.
La constatazione di partenza che l’università non è fatta solo di numeri e di crediti, ma è innanzitutto vita universitaria, invita a cogliere una consapevolezza, in parte già esistente, in parte da valorizzare e da promuovere, rispetto alle strutture accademiche.
In questo senso, il mandato che istituisce le Commissioni Paritetiche ci è parso permettere l'occasione di valorizzare il dialogo intergenerazionale come risorsa presente all’interno della vita universitaria, ma per lo più in forma involontaria e accidentale.
Si tratta di aprire spazi di confronto sulle tematiche relative alla didattica e alla vita universitaria nel suo complesso, per contribuire affinché l’Università possa essere vissuta come un luogo di crescita e di opportunità.
Tutto questo con l’intento di avviare una riflessione condivisa sui problemi e le difficoltà riscontrate dalla comunità universitaria e sulle possibili risposte che è doveroso dare.
La Commissione è uno dei soggetti del sistema di Assicurazione della Qualità di Ateneo.

Commissione Politica della Ricerca
La commissione Politica della Ricerca:
  • formula proposte al Dipartimento per gli indirizzi di politica della ricerca;
  • prepara, su richiesta del Dipartimento, le call per l’attribuzione di specifici fondi di ricerca dipartimentali;
  • segue le procedure per l’attribuzione dei suddetti finanziamenti e si occupa, ove richiesto, del processo di valutazione delle domande;
  • coadiuva il Dipartimento, se da questo richiesto, nei processi di valutazione nei quali il Dipartimento è coinvolto o che il Dipartimento promuove;
  • organizza le Giornate della ricerca del Dipartimento di Scienze Umane, con la finalità di consentire la presentazione e la discussione dei risultati prodotti dalle attività di ricerca svolte dal personale docente e ricercatore del Dipartimento, di favorire la reciproca conoscenza e le attività di collaborazione tra docenti e ricercatori afferenti al Dipartimento e di fornire occasioni per la rendicontazione e la pubblicizzazione dello stato di avanzamento di eventuali progetti di ricerca dipartimentali;
  • fornisce pareri, dietro richiesta del Dipartimento, sulle proposte di accordo di collaborazione scientifica tra il Dipartimento e altri enti da sottoporre all’approvazione del Consiglio di Dipartimento.

Commissione WEB
La commissione Web:
  • monitora le pagine del sito di Dipartimento rispetto ai contenuti e alla loro forma;
  • verifica periodicamente che le pagine del sito siano funzionanti;
  • si occupa dell’aggiornamento periodico delle pagine generali (Dipartimento, Ricerca, Territorio & Società) e link correlati, su indicazione del Consiglio di Dipartimento;
  • prende in esame le eventuali richieste del personale docente e ricercatore di implementazione di funzioni e contenuti e le propone al gestore del sito di Ateneo;
  • fornisce aiuto tecnico nella gestione e aggiornamento delle pagine del sito di Dipartimento che possono essere raggiunte dai singoli docenti/ricercatori attraverso il dbERW e aggiorna le pagine non gestibili dai singoli;
  • gestisce i contatti con il Liason Office.

Consiglio del Dipartimento di Scienze Umane
Il Consiglio di Dipartimento esercita funzioni finalizzate allo svolgimento della ricerca scientifica e delle attività didattiche, formative e della terza missione, ivi compresa la promozione dell’internazionalizzazione. In particolare:
 
  • definisce le strategie pluriennali del dipartimento,in coerenza con il piano strategico di Ateneo, approva la programmazione didattica, scientifica e di terza missione e propone la programmazione del personale del Dipartimento;
  • approva i criteri di utilizzo delle risorse assegnate al Dipartimento;
  • approva le proposte di chiamata dei professori e ricercatori;
  • assegna i compiti didattici e sovraintende alle attività scientifiche dei docenti;
  • esercita tutte le altre attribuzioni che ad esso sono demandate dalla legge, dallo Statuto e dai regolamenti di Ateneo.

Il Consiglio di Dipartimento può delegare alla Giunta l’esercizio di specifiche funzioni, secondo quanto stabilito dal Regolamento quadro dei Dipartimenti e delle Scuole.
 


 

Organisation

Department facilities