Fondamenti e didattica della linguistica (2019/2020)

Codice insegnamento
4S006125
Docente
Paolo Nitti
Coordinatore
Paolo Nitti
crediti
8
Settore disciplinare
L-FIL-LET/12 - LINGUISTICA ITALIANA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. 2A, Sem. 2B

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Programma

Il corso è diviso in due parti: elementi di linguistica descrittiva e didattica dell'italiano come L1 e come L2.

Le principali aree tematiche sono così descritte:
- Elementi di Linguistica descrittiva;
- Lo studio scientifico della lingua (manuali, dizionari, repertori, database);
- Le proprietà della lingua;
- I diversi livelli di analisi: la fonologia, la morfologia, la sintassi, la testualità, la pragmatica e il lessico;
- Le varietà sociolinguistiche;
- La lingua italiana fra innovazione e conservazione;
- La grammatica dell’italiano contemporaneo;
- La violazione della norma;
- Fondamenti di linguistica acquisizionale;
- Lingua italiana e glottodidattica;
- Lingua italiana e usi sessisti;
- Elementi di didattica dell'alfabetizzazione.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Paolo Nitti Didattica dell'alfabetizzazione e della lingua italiana (Edizione 1) La Scuola 2019 In fase di pubblicazione (prevista per settembre 2019)
Paolo Nitti LA DIDATTICA DELLA LINGUA ITALIANA PER GRUPPI DISOMOGENEI La Scuola 2018 978-88-350-5049-0
Maria Grazia Lo Duca Lingua italiana ed educazione linguistica (Edizione 2) Carocci editore 2013 9788843068890
Giovanni Gobber e Moreno Morani Linguistica generale (Edizione 2) McGraw Hill 2014 9788838668548
Maurizio Dardano Nuovo manualetto di linguistica italiana (Edizione 2) Zanichelli 2017 9788808220981

Modalità d'esame

La valutazione degli apprendimenti avverrà attraverso attività di verifica periodica e per mezzo di una verifica scritta che prevedrà domande aperte di carattere linguistico, glottodidattico e l’analisi critica di un caso studio.
Gli studenti e le studentesse frequentanti saranno invitati/e a produrre un lavoro in gruppi e potranno beneficiare di 2 punti bonus rispetto alla prova scritta.
Le domande d’esame per gli studenti e le studentesse non frequentanti verteranno sulla bibliografia specifica.

Gli studenti e le studentesse dovranno dimostrare di:
- Conoscere le principali teorie dell’acquisizione linguistica;
- Essere competenti per quanto concerne gli elementi di descrizione della lingua italiana e delle lingue;
- Utilizzare correttamente il lessico specialistico della linguistica e della glottodidattica;
- Sapersi orientare rispetto alle differenti impostazioni glottodidattiche per quanto riguarda la didattica della lingua madre, della L2 e delle lingue straniere.

La valutazione è espressa in trentesimi, la prova è suddivisa in due parti: domande aperte ed esercizi di trascrizione (25 p.ti) e analisi di un caso studio (6 p.ti), ai quali sommare l’eventuale bonus di 2 p.ti maturato durante il lavoro di gruppo a lezione.