Propedeutica filosofica (i) (2019/2020)

Codice insegnamento
4S01366
Docente
Gianluca Solla
Coordinatore
Gianluca Solla
crediti
6
Settore disciplinare
M-FIL/01 - FILOSOFIA TEORETICA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. 2A dal 17-feb-2020 al 28-mar-2020.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso di Propedeutica filosofica costituisce una introduzione a ciò che fa della filosofia l'avventura del pensiero.

Alla fine del corso lo studente dovrà aver sviluppato autonomia di riflessione e di giudizio, al fine di elaborare riflessioni relative al pensiero filosofico, competenze di linguaggio e capacità di comprensione dei testi e di applicazione della concettualità così sviluppata ai problemi della contemporaneità.

Programma

L'immagine pensa: arte, fotografia e teatro in Walter Benjamin

Il corso si propone di affrontare il tema della verità dell'immagine con particolare riferimento alla riflessione di Walter Benjamin.

Bibliografia:
1. Walter Benjamin, Il dramma barocco tedesco, Einaudi 1999.
2. Walter Benjamin, L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica e altri scritti sui media, a cura di Giulio Schiavoni, Milano, BUR, 2013
3. Walter Benjamin, Breve storia della fotografia, Passigli 2014.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Walter Benjamin Breve storia della fotografia Passigli 2014
Walter Benjamin Il dramma barocco tedesco Einaudi 1999
Walter Benjamin L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica BUR 2013

Modalità d'esame

ESAME ORALE

Per superare l’esame orale gli studenti dovranno dimostrare di:

- possedere una profonda conoscenza delle principali tematiche specifiche elaborate durante il corso;
- saper sviluppare una riflessione autonoma espressa in linguaggio pertinente e accurato, circa le implicazioni filosofiche di tali tematiche.

L’accertamento dei risultati di apprendimento prevede:
per tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti, il superamento di una prova orale, che verterà sugli argomenti più specifici del programma. La valutazione finale è espressa in trentesimi.