Fondamenti e didattica della storia antica (2017/2018)

Codice insegnamento
4S006127
Crediti
8
Coordinatore
Luisa Prandi
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
STORIA GRECA 4 L-ANT/02-STORIA GRECA Lab. IA, Sem. IA Luisa Prandi
STORIA ROMANA 4 L-ANT/03-STORIA ROMANA Sem. IB Edoardo Bianchi

Obiettivi formativi

L’insegnamento ha come fine quello di addestrare gli studenti a conoscere le fasi e i fenomeni principali della storia del Mediterraneo antico, come previsto dalle Indicazioni Nazionali, nonché i principi su cui si fonda il metodo della ricerca storica e della didattica della storia.

Prerequisiti
Agli studenti si richiedono una conoscenza delle linee generali della storia dell’umanità, quale è acquisita al termine della scuola secondaria, e una buona padronanza della lingua italiana.

Conoscenze e abilità da acquisire
- conoscere le fasi e i fenomeni principali della storia del Mediterraneo antico;
- conoscere la letteratura primaria (in traduzione italiana) e secondaria su cui si fonda la moderna indagine storica;
- saper analizzare in modo critico i fenomeni storici e la dimensione complessa della realtà storica;
- saper progettare l’insegnamento della storia antica per studenti della scuola primaria, definendone prerequisti e obiettivi educativi;
- saper progettare ed eseguire interventi didattici fondati su elementi storici in connessione con le realtà geografiche;
- saper utilizzare in modo consapevole il linguaggio specifico della disciplina storica;
- saper reperire le fonti e i materiali necessari a sviluppare un’eventuale ricerca storica;
- saper fare gli opportuni confronti fra epoche storiche diverse.

Programma

Contenuti:
1) linee di sviluppo della storia del Mediterraneo antico
- Storia Greca: il II millennio in area egea, l'età oscura, l'età arcaica e la formazione della polis; l'età classica, Sparta e Atene; la crisi della polis; Alessandro il Grande e l'età ellenistica.
- Storia Romana: le origini di Roma; l'età monarchica; l'espansionismo dell'età repubblicana; l'età imperiale.
2) principi su cui si fonda la ricerca storica e la didattica della storia ad essi relativa.

Attività di apprendimento previste e metodologie di insegnamento:
I docenti ricorrono a lezioni frontali con l’ausilio di strumenti informatici per presentare le epoche e i problemi cruciali della storia del Mediterraneo antico, colti negli aspetti delle interrelazioni etniche e sociali, geografiche e culturali in senso lato. Inoltre, per mezzo di lezioni partecipative, leggono passi di autori antichi e moderni che siano ritenuti utili per addestrare il futuro insegnante a cogliere i problemi della comprensione e della ricostruzione dei contesti storici.

Modalità d'esame

Modalità d'esame
E' prevista una verifica scritta, riguardante i contenuti dei testi indicati in bibliografia, con domande a risposta chiusa e domande a risposta aperta.
Tale verifica è identica per studenti frequentanti e studenti non frequentanti.

Criteri di valutazione
Il voto finale della prova è in trentesimi e tiene conto del fatto che gli studenti:
- abbiano acquisito adeguata conoscenza della storia del Mediterraneo antico e adeguata capacità di interpretare criticamente i fatti storici, ai fini di una loro successiva riproposizione didattica;
- abbiano esposto le proprie argomentazioni in modo rigoroso, coerente e linguisticamente corretto, identificando e selezionando gli elementi essenziali.

Eventuali indicazioni sui materiali di studio
Si raccomanda l’uso di un buon Atlante storico per il consolidamento delle conoscenze geografiche. Si ricorda infine che lo studio degli appunti presi a lezione può facilitare la preparazione in vista della verifica finale, ma non può in alcun modo sostituire lo studio dei testi indicati in bibliografia.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
G. Cresci Marrone – F. Rohr Vio – L. Calvelli Roma antica Il Mulino 2014
M. Bettalli - A.L. D’Agata - A. Magnetto Storia greca Carocci 2013