Storia della filosofia medievale (p) (2017/2018)

Codice insegnamento
4S01316
Docente
Carlo Chiurco
Coordinatore
Carlo Chiurco
crediti
6
Settore disciplinare
M-FIL/08 - STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. IIB dal 23-apr-2018 al 9-giu-2018.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento di Storia della filosofia medievale intende fornire allo studente una visione dettagliata di alcune delle tematiche più importanti del pensiero del Medio Evo, cercando sempre di approfondirle in dialogo con alcuni aspetti o autori del pensiero e del mondo di oggi.
Alla fine del corso lo studente dovrà possedere una sufficiente capacità di comprensione delle tematiche trattate a lezione, una sufficiente capacità di lettura critica dei testi, nonché la sufficiente abilità comunicativa per padroneggiare ed esprimere i concetti appresi ed elaborati, utilizzando un linguaggio filosofico corretto e sofisticato.

Programma

Libertà, necessità, decisione: il concetto di amore in Agostino.
A partire da Interstellar e fino a Matrix Revolutions, il cinema di fantascienza si è interrogato, rappresentandola in modo magistrale, sull'ansia umana di sapere se la nostra vita sia davvero libera, perché solo così avrebbe senso. Viceversa, la necessità si configura come la dimensione che risucchia ogni possibile senso, in un meccanicismo la cui cecità è molto peggiore della morte stessa. Il contrasto tra libertà e necessità agita anche il pensiero di Agostino, percorrendolo da cima a fondo: è vero che il filosofo d'Ippona riconosce proprio nella libertà l'unica radice del male, ma ciò non vuole affatto dire che egli per questo la condanni senz'appello. Proprio al contrario: il segreto pensiero di Agostino è che, se la libertà non fosse l'unica possibile radice del male, spingendo la riflessione teologica verso i lidi pericolosi della predestinazione divina, allora l'amore - l'unica forza capace di ergersi di contro alla necessità - sarebbe totalmente impossibile.

Modalità didattiche
Per gli studenti frequentanti, le modalità didattiche consistono in lezioni frontali dedicate all'approfondimento dei temi del corso. L'utilizzo del manuale non è previsto, pertanto si assume che lo studente possieda le competenze di base intorno al pensiero medievale fornite nel II modulo dell'esame di Storia della filosofia I. Tale approfondimento verrà effettuato attraverso la lettura analitica dei testi, anche in lingua originale (latino), ed il loro commento in aula. A tale scopo, il corso si avvale della piattaforma e-learning di Ateneo, sulla quale sono caricati i file audio delle lezioni - i quali costituiscono parte integrante dei testi d'esame - nonché tutti gli altri materiali didattici. Il corso utilizzerà anche la visione di opere cinematografiche (Interstellar, Matrix Revolutions) e si avvarrà del tutorato d'aula. Gli studenti sono inoltre caldamente incoraggiati ad elaborare dei testi su alcune delle tematiche trattate durante il corso, a leggerli, e a discuterli in aula. Quest'ultimo lavoro inciderà in modo positivo sulla votazione finale.
Durante tutto l'anno accademico, inoltre, è disponibile il servizio di ricevimento individuale gestito dal docente, negli orari indicati sulle pagine web (senza necessità di fissare uno specifico appuntamento) e costantemente aggiornati. Il docente fornisce il calendario completo delle attività didattiche con le date e gli argomenti trattati nelle lezioni prima dell'inizio del corso; ogni eventuale modifica o sospensione sarà tempestivamente comunicata attraverso delle note pubblicate nella sezione Avvisi della pagina personale del docente.
Per quanto riguarda gli studenti non frequentanti, vi è la possibilità di concordare col docente un percorso personalizzato per venire incontro a particolari esigenze (es. lavorative, familiari, ecc.), integrando l'attività di studio con la lettura di ulteriori testi a scelta. Il docente è sempre disponibile, anche al di fuori degli orari di ricevimento, a fornire tutto il supporto che si dovesse rendere necessario.
Per tutti gli studenti, il contenuto dei libri di testo, nonché delle lezioni ed eventuali esercitazioni tenute in aula è aderente al programma. L'eventuale ulteriore materiale didattico sarà reso disponibile sulla piattaforma e-learning dell'insegnamento.
Quanto prima sarà fornito il calendario delle lezioni.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Agostino Confessioni Rizzoli 2003 Saranno letti passi scelti.
Arendt Il concetto d'amore in Agostino Studio Editoriale 2004
Agostino La Città di Dio Rusconi 1998 Saranno letti passi scelti.
Agostino La felicità. La libertà (Edizione 2) Rizzoli 1997 Solo il De libero arbitrio.

Modalità d'esame

Per superare l’esame gli studenti dovranno dimostrare di:

- possedere una conoscenza approfondita degli autori e degli argomenti trattati a lezione;
- saper leggere e commentare un testo relativo al pensiero medievale in modo autonomo ed utilizzando un linguaggio filosofico appropriato e preciso.
L’accertamento dei risultati di apprendimento prevede per tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti, il superamento di una prova orale, che verterà sull’intero programma. La valutazione finale è espressa in trentesimi.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018