Fondamenti e didattica delle attività motorie (2016/2017)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Codice insegnamento
4S001176
Crediti
9
Coordinatore
Luciano Bertinato
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
LABORATORIO 1 M-EDF/01-METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE Vedi pagina del modulo Vedi pagina del modulo
LEZIONE 8 M-EDF/01-METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE Sem. IA, Sem. IB Luciano Bertinato

Obiettivi formativi

premesse
Il corso viene svolto in forma teorica e pratica. Le lezioni prevedono, oltre alle presentazione in aula dei contenuti disciplinari, un attivo coinvolgimento delle studentesse e degli studenti con la realizzazione di forme interattive di dialogo e simulazione da realizzarsi anche con attività pratiche in palestra. Nelle ore di laboratorio queste ultime modalità saranno quelle assolutamente prevalenti. Nelle attività in palestra è richiesto un abbigliamento idoneo (scarpe da ginnastica pulite, tuta o pantaloncini e maglietta).

Il corso si propone di fornire conoscenze e competenze che permettano la programmazione, organizzazione e conduzione di attività motorie con gli alunni della Scuola dell'’Infanzia e della Primaria.

Studentesse e studenti conosceranno:
• Gli elementi epistemologici fondamentali delle Scienze Motorie;
• Le peculiarità della didattica delle attività motorie con bambini della scuola dell'’Infanzia;
• I principali contenuti relativi alla formazione delle abilità motorie in coerenza con le “Indicazioni Ministeriali” dei Campi e delle Aree relativi all’Educazione Fisica scolastica.
Studentesse e studenti saranno in grado di produrre:
• Programmazioni di attività motorie per la scuola dell'’Infanzia
• Programmazioni operative di moduli / unità di insegnamento / unità didattiche / lezioni

Programma

Cenni sulle principali tematiche relative alle proposte di attività motorie in età evolutiva: sviluppo psico-motorio, salute e benessere, stili di vita. Verranno analizzati in particolare le principali teorie sull'apprendimento motorio e l'approccio metodologico/didattico alle diverse situazioni di movimento. Sarà posta inoltre attenzione all'analisi dei contenuti dell'attività attraverso la costruzione di percorsi didattici e di unità di insegnamento e la simulazione di casi.

I temi affrontati nelle lezioni:
le tematiche saranno prevalentemente collegate con il documento Ministeriale “Indicazioni … per il primo ciclo”
o Fondamenti epistemologici delle attività motorie 3 – 6 anni: aspetti cognitivi, emotivi, salutistici
o Definizioni terminologiche e dei campi di esperienza motoria degli esseri umani
o Il gioco e le forme del gioco “di movimento”
o Insegnare – apprendere nuove abilità motorie: metodi di sviluppo di capacità – abilità psico – motorie
o Capacità e abilità motorie
o La didattica delle attività motorie
o Le abilità motorie e la disponibilità corporea dell’insegnante
o Giochi individuali (esperienze pratiche)
o Insegnare – apprendere nuove abilità motorie: l’organizzazione dello spazio, i tempi e l’intensità delle attività e l’organizzazione
o giochi di gruppo/squadra(esperienze pratiche)
o Lo sviluppo motorio 3 – 6 anni
o I “ruoli” del movimento umano secondo le “Indicazioni”
o la trasversalità dei “campi d’esperienza”: le aree collegate con l’educazione motoria. Le opportunità metodologiche e di contenuti
o La progettazione e programmazione delle attività motorie nella scuola dell’Infanzia
o le attività fisiche adattate
o postura, alterazioni della postura e prevenzione
o l'inclusione degli alunni con disabilità
o la valutazione nelle attività motorie

Nelle attività di laboratorio verranno sviluppati, in funzione degli spazi ed attrezzature disponibili, i seguenti argomenti:
• attività ludico - motorie individuali ed in gruppo con e senza attrezzi
• giochi di esplorazione, immaginativi, tradizionali
• giochi di “scoperta” e conoscenza corporea
• percorsi e circuiti
• giochi di equilibrio e di “coraggio” (pre-acrobatica)
• acquaticità e giochi in acqua
• giochi ritmici e danze popolari

Modalità d'esame

La valutazione prevede la formulazione di una progettazione educativa scritta a cui farà seguito un colloquio relativo all’illustrazione dello scritto ed all’accertamento delle conoscenze generali del corso.
Per preparare l'esame si dovrà fare riferimento, oltre che ai testi indicati, anche agli appunti ed ai materiali messi a disposizione dal docente sulla piattaforma e-learning dell’Ateneo veronese.

• Attilio Carraro e Maurizio Bertollo, Le scienze motorie e sportive nella scuola primaria. Padova: CLEUP, 2005.
• Corpo e movimento nella scuola dell’infanzia, Edizioni Junior, Gruppo Spaggiari, 2015