Laboratorio di inglese specializzato (2016/2017)

Codice insegnamento
4S003380
Docente
Cristina Richieri
Coordinatore
Cristina Richieri
crediti
3
Settore disciplinare
L-LIN/12 - LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESE
Lingua di erogazione
Inglese
Periodo
Sem. IIA, Sem. IIB

Orario lezioni

Sem. IIA
Giorno Ora Tipo Luogo Note
venerdì 14.30 - 17.30 laboratorio Aula Zorzi A  
Sem. IIB
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 16.00 - 19.00 lezione Aula Zorzi A dal 30-mag-2017  al 30-mag-2017
venerdì 14.30 - 17.30 laboratorio Aula Zorzi A  

Obiettivi formativi

Descrizione del corso
La natura laboratoriale del corso fa sì che le lezioni abbiano un carattere colloquiale e operativo. Il corso si propone di consolidare e sviluppare le competenze comunicative in lingua inglese partendo dall’esame di saggi, o parti di saggi, in inglese pertinenti alle tematiche pedagogiche e psicologiche affrontate dagli studenti nell’arco del loro percorso di studio. Tra le risorse che verranno prese in considerazione troveranno spazio anche videoclip e documenti europei.
Prerequisito: competenza in lingua inglese livello B1 del Quadro comune europeo di riferimento. Per chi desiderasse auto-valutare il proprio inglese, qui può trovare alcuni test:
http://www.cambridgeenglish.org/test-your-english/ (general English)
http://www.examenglish.com/leveltest/ (listening + grammar and vocabulary)

Obiettivi linguistici e formativi
Esporre oralmente in inglese la vita personale e professionale di uno studioso
Illustrare brevemente in inglese il contesto culturale in cui si è sviluppato il suo pensiero
Comprendere brevi testi scientifici in inglese su argomenti familiari
Interagire oralmente in inglese su argomenti di studio affrontati nel corso
Predisporre e realizzare una intervista all’autore di un saggio affrontato nel corso
Elaborare la recensione critica di un saggio in inglese letto durante il corso.

Programma

CALENDARIO
Marzo: 3, 10, 17, 24, 31
Aprile: 7, 21, 28
Maggio: 5, 12, 19, 26
ORARIO: Friday: 14.30―17.30
AULA: Zorzi A - Lungadige Porta Vittoria, 17 - 37129 Verona

LEZIONE 1
3 marzo: European Commission/EACEA/Eurydice/Eurostat, 2014. Key Data on Early Childhood Education and Care in Europe. 2014 Edition. Eurydice and Eurostat Report. Luxembourg: Publications Office of the European Union, pp. 141-142 http://eacea.ec.europa.eu/education/eurydice/documents/key_data_series/166EN.pdf
Obiettivi linguistici: identificare parole chiave, fornire definizioni, riferire oralmente, saper usare il dizionario monolingue online per trarne il massimo delle informazioni
LEZIONE 2
10 marzo: European Commission/EACEA/Eurydice/Eurostat, 2014. Key Data on Early Childhood Education and Care in Europe. 2014 Edition. Eurydice and Eurostat Report. Luxembourg: Publications Office of the European Union, pp. 144-148 http://eacea.ec.europa.eu/education/eurydice/documents/key_data_series/166EN.pdf
Obiettivi linguistici: parafrasare, definire, come evitare il plagio
LEZIONE 3
17 marzo: L. Mariani (2007). Learning styles across cultures. Perspectives, a Journal of TESOL-Italy, Vol. XXXIV, No. 2, 2007, 343-348.
Obiettivi linguistici: strategie di lettura + linguaggio figurato (metafore e similitudini)
LEZIONE 4
24 marzo: L. Mariani (2007). Learning styles across cultures. Perspectives, a Journal of TESOL-Italy, Vol. XXXIV, No. 2, 2007, 343-348.
Obiettivi linguistici: strategie di lettura, espressioni idiomatiche
LEZIONE 5
31 marzo: Robert Jackson (2009), Studying Religions: The Interpretive Approach in Brief. http://www.theewc.org/download/file/1228
Obiettivi linguistici: strategie per la lettura critica, come evitare ripetizioni
LEZIONE 6
7 aprile: Robert Jackson (2009), Studying Religions: The Interpretive Approach in Brief. http://www.theewc.org/download/file/1228
Obiettivi linguistici: strategie per la lettura critica + collocations
LEZIONE 7
21 aprile: Preparazione e organizzazione della intervista + familiarizzazione con Skype e Google Drive (scrittura collaborativa)
Obiettivi linguistici: focus sulla pronuncia
LEZIONE 8
28 aprile: Zoltan Dörnyei (2007), Creating a motivating classroom environment. In J. Cummins & C. Davison (Eds.), International handbook of English language teaching (Vol. 2, pp. 719-731). New York: Springer. http://www.zoltandornyei.co.uk/uploads/2007-dornyei-ihelt.pdf (pp. 646-648)
Obiettivi linguistici: Monitoraggio e autovalutazione produzioni scritte
LEZIONE 9
5 maggio: Zoltan Dörnyei (2007), Creating a motivating classroom environment. In J. Cummins & C. Davison (Eds.), International handbook of English language teaching (Vol. 2, pp. 719-731). New York: Springer. http://www.zoltandornyei.co.uk/uploads/2007-dornyei-ihelt.pdf (pp. 648-651)
Obiettivi linguistici: Discourse markers
LEZIONE 10
12 maggio: Restituzione al gruppo delle risposte alla intervista + transcodificazione con http://www.makebeliefscomix.com/
Obiettivi linguistici: Uso di discourse markers e strategie di presentazione orale
LEZIONE 11
19 maggio: Controllo materiali da inviare all’intervistato + Guida alla stesura della recensione con esame dei suggerimenti pubblicati in siti universitari americani/britannici
Obiettivi linguistici: la presentazione orale
LEZIONE 12
26 maggio: Guida alla stesura e alla autovalutazione della recensione + autocorrezione e autovalutazione
Obiettivi linguistici: ulteriori linee guida per la presentazione orale

Testo di riferimento per la lingua inglese:
Latham-Koenig C. & Oxenden C., English File Digital, Pre-intermediate Student’s Book & Workbook (with keys), third edition, OUP, Oxford 2012 (libro misto con espansioni online: https://elt.oup.com/student/englishfile/?cc=it&selLanguage=it)

Testi per lo studio:
1.
European Commission/EACEA/Eurydice/Eurostat, 2014. Key Data on Early Childhood Education and Care in Europe. 2014 Edition. Eurydice and Eurostat Report. Luxembourg: Publications Office of the European Union, http://eacea.ec.europa.eu/education/eurydice/documents/key_data_series/166EN.pdf
2.
Luciano Mariani (2007). Learning styles across cultures. Perspectives, a Journal of TESOL-Italy, Vol. XXXIV, No. 2, 2007, 343-348.
3.
Robert Jackson (2009). Studying Religions: The Interpretive Approach in Brief. http://www.theewc.org/download/file/1228
4.
Zoltan Dörnyei (2007), Creating a motivating classroom environment. In J. Cummins & C. Davison (Eds.), International handbook of English language teaching (Vol. 2, pp. 719-731). New York: Springer. http://www.zoltandornyei.co.uk/uploads/2007-dornyei-ihelt.pdf (pp. 646-648)

Altri materiali, anche audio e video, saranno indicati durante il corso. A lezione sarà necessario poter disporre di un dizionario monolingue (cartaceo oppure online su proprio dispositivo). Se possibile, munirsi di PC portatile.


Modalità d'esame

L’esame prevede una prova orale in lingua inglese.
Durante la prova orale verrà discussa la recensione di un saggio scelto tra quelli già letti dal candidato durante le lezioni. La recensione dovrà essere scritta in inglese e sarà consegnata con congruo anticipo al docente (almeno una settimana prima dell’esame). Il colloquio orale verterà anche sugli argomenti affrontati durante le lezioni e/o in piattaforma. Ulteriori informazioni verranno fornite durante il corso.

Sessioni d’esame
Giugno 2017
Lunedì 12 giugno 10.00-19.00 Aula Zorzi A
Martedì 27 giugno 10.00-19.00 Aula Zorzi A

Settembre 2017
Lunedì 4 settembre 10.00-19.00 Aula Zorzi A
Giovedì 21 settembre 10.00-19.00 Aula Lorenzi

Gen. – Febbr. 2018 Date da definirsi

ATTRIBUZIONE DEI CREDITI
Per ottenere l’attribuzione di 3 CFU è necessario:
- frequentare il ciclo di lezioni
- partecipare alle attività proposte in piattaforma
- elaborare una recensione scritta in inglese
- superare l’esame orale (presentazione orale della recensione e colloquio sugli argomenti trattati a lezione e/o in piattaforma).
NB: concorrono alla valutazione:
1. qualità della recensione elaborata dal candidato
2. qualità e quantità del lavoro svolto online in piattaforma
3. colloquio orale

Poiché il corso è un laboratorio, non è prevista la sola partecipazione a distanza. Le assenze, di norma, non possono essere superiori a due lezioni.

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017