Storia del cristianesimo e delle chiese (i) (2016/2017)

Codice insegnamento
4S000024
Docente
Mariaclara Rossi
Coordinatore
Mariaclara Rossi
crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Settore disciplinare
M-STO/07 - STORIA DEL CRISTIANESIMO E DELLE CHIESE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. IA (31.10.16 sosp.lezioni) dal 3-ott-2016 al 12-nov-2016.

Orario lezioni

Sem. IA (31.10.16 sosp.lezioni)
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 11.50 - 13.30 lezione Aula 2.2  
martedì 11.50 - 13.30 lezione Aula 2.2  
giovedì 13.30 - 15.10 lezione Aula 2.2  
venerdì 14.40 - 16.00 lezione Aula T.5 dal 11-nov-2016  al 11-nov-2016
venerdì 15.10 - 16.50 lezione Aula 1.4 dal 28-ott-2016  al 28-ott-2016
venerdì 15.10 - 16.50 lezione Aula 1.6 dal 4-nov-2016  al 4-nov-2016

Obiettivi formativi

Obiettivi formativi:
conoscenza di fonti e strumenti utilizzati nella ricerca storico-religiosa;
capacità di analizzare le fonti in relazione alle problematiche della ricerca storico-religiosa.
capacità di orientarsi nella bibliografia specializzata oltre che nel manuale

Prerequisiti:
conoscenza anche elementare della lingua latina;
conoscenza per linee assai generali della storia tardo-antica e medievale dal III al XV secolo.

Programma

Contenuto del corso: Durante il corso verrà presentato il più ampio contesto storico in cui si è sviluppato e diffuso il cristianesimo in età tardo antica e medievale (secoli III-XV). Parallelamente agli aspetti istituzionali si indagherà lo sviluppo della vita religiosa e delle idee che animarono la cristianità tardo antica e medievale in tutte le sue componenti. Saranno altresì oggetto di analisi i momenti dei passaggi, delle crisi e dei cambiamenti, con particolare riferimento ai primi secoli del cristianesimo, alla riforma dell’XI secolo, ai movimenti religiosi dei secoli XII e XIII, allo sviluppo degli ordini Mendicanti, alle crisi trecentesche.

Per gli studenti frequentanti:

1) Storia del cristianesimo. 1. L’età antica, a cura di Emanuela Prinzivalli, Carocci Editore, Roma 2015, solo i seguenti contributi:
- Enrico Norelli, Gesù di Nazaret, pp. 33-68.
- Ewa Wipszycka, Il consolidamento degli episcopati nella grandi città cristiane, pp. 251-280.
- Fabrizio Vecoli, Il Monachesimo antico, pp. 281-307.
- Teresa Sardella, Il cristianesimo in Occidente dalla fine dell’impero ai regni romano-barbarici, pp. 329-358.
- Adele Monaci Castagno, Ideali di perfezione, modelli di vita e sviluppo del culto dei santi, pp. 411-433.
- Immacolata Aulisa, Le forme e i luoghi della pietà religiosa, pp. 435-460.
2) Storia del cristianesimo. 2. L’età medievale, a cura di Marina Benedetti, Carocci Editore, Roma 2015, tutto il volume, ma imprescindibili i contributi di Rosa Maria Parrinello, Alfredo Lucioni, Luigi Canetti, François Bougard, Grado Giovanni Merlo, Maria Clara Rossi, Giuseppe Ligato, Nora Berend, Anna Benvenuti, Marina Benedetti.


Per gli studenti non frequentanti:
In aggiunta ai saggi contenuti nei due manuali sopra citati si consiglia la lettura di un volume a scelta fra i seguenti:
- G.G. Grado Merlo, Frate Francesco, Il Mulino, Bologna 2013.
- Jean Flori, Le crociate, Il Mulino, Bologna 2001.
- G.G. Merlo, Valdo. L’eretico di Lione, Claudiana, Torino 2010.
- G. Miccoli, Anno santo. Una ‘invenzione’ spettacolare, Carocci, Roma 2015
- A. Galdi, Benedetto, Il Mulino, Bologna 2016.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Amalia Galdi Benedetto Il Mulino 2016
Grado Giovanni Merlo Frate Francesco Il Mulino 2013
Jean Flori Le crociate 2001
Emanuela Prinzivalli Storia del cristianesimo. 1. L'età antica Carocci 2015
Marina Benedetti Storia del cristianesimo. 2. L'età medievale Carocci 2015
Grado Giovanni Merlo Valdo. L'eretico di Lione Claudiana 2010

Modalità d'esame

Metodi didattici: lezioni frontali in un contesto seminariale di lettura e analisi di fonti (una silloge di fonti sarà distribuita durante il corso)

Attività di supporto alla didattica: seminari, convegni e conferenze sulle tematiche inerenti la storia del cristianesimo di volta in volta suggerite dalla docente

Modalità di valutazione: colloqui orali

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017