Sociologia dei sistemi simbolici (2015/2016)

Codice insegnamento
4S00817
Docente
Paola Di Nicola
Coordinatore
Paola Di Nicola
crediti
9
Settore disciplinare
SPS/08 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem. IA, Sem. IB

Orario lezioni

Sem. IA
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 14.00 - 16.30 lezione Aula T.1  
mercoledì 14.00 - 16.30 lezione Aula T.1  
Sem. IB
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 14.00 - 16.30 lezione Aula T.1  
mercoledì 14.00 - 16.30 lezione Aula T.1  

Obiettivi formativi

Il corso si pone l’obiettivo di mettere a fuoco i profondi mutamenti che hanno investito la società contemporanea nella modernità riflessiva. Sono mutamenti economici, politici e culturali che si ripercuotono non solo sulla società nel suo complesso, ma soprattutto sulle biografie di vita individuale. Politicizzazione dell’economia, tramonto del modo di produzione fordista, indebolimento dei confini degli Stati-nazione e multiculturalismo sono processi rilevabili a livello macro, ma che danno origine, a livello micro, ad una profonda ridefinizione del rapporto individuo-società e dei processi di costruzione dell’identità. Individualizzazione, de-istituzionalizzazione e pluralizzazione dei sistemi culturali danno origine a nuove configurazioni sociali, al cui interno diventano centrali le reti di relazioni e le dinamiche di costruzione dei personal network.

Programma

Programma del corso:
A) Prima parte: nella prima parte del corso, il tema dei cambiamenti politici, culturali ed economici sarà approfondito a partire dal testo di A. Giddens, che mette in evidenza come le attuali dinamiche della modernità, in particolare i processi di disaggregazione dei sistemi sociali incidono sul concetto di fiducia, di rischio, sicurezza e pericolo. Prendono forma nuove configurazioni sociali (modernità riflessiva) che trovano nell’approccio conoscitivo relazionale e nel paradigma di rete una nuova chiave di lettura e di interpretazione.

B) Seconda parte: nella seconda parte del corso si affronterà il tema della modernità riflessiva a partire da alcune specifiche prospettive: come i cambiamenti del lavoro si ripercuotono sui meccanismi di integrazione sociale e sistemica; il problema del riconoscimento in una società sempre più multiculturale; come la dinamica libertà-sicurezza, appartenenza e individualizzazione influenza i meccanismi di costruzione delle identità ‘riflessive’; come si connettono il concetto di spazio e di tempo nella società globale.


Testi per l’esame (frequentanti):
Parte generale
1. A. Giddens, Le conseguenze della modernità, Il Mulino, Bologna, 1994
2. P. Di Nicola, La rete metafora dell’appartenenza. Analisi strutturale e paradigma di rete, nuova edizione aggiornata, FrancoAngeli, Milano, 2015

Parte monografica
3. U. Beck, Il lavoro nell’epoca della fine del lavoro. Tramonto dell’intersoggettività, sicurezza e nuovo impegno civico, Einaudi, Torino, 2000
4. P. Di Nicola, Amichevolmente parlando. La costruzione di relazioni sociali in un’epoca di legami deboli, FrancoAngeli, Milano, 2002
5. J. Habermas, C. Taylor, Multiculturalismo. Lotte per il riconoscimento, Feltrinelli, Milano, 2007
6. M. Rampazi, Un posto da abitare. Dalla casa della tradizione all’incertezza dello spazio tempo globale, Led, Milano, 2014


Programma per non frequentanti

Gli studenti non frequentanti aggiungono al programma uno (per una sola parte: 4 cfu) o due (per il corso completo: 9 cfu) dei seguenti testi:
R. Castel, L’insicurezza sociale, che significa essere protetti?, Einaudi, Torino, 2004
A. Honneth, Lotte per il riconoscimento, Il Saggiatore, Milano, 2002
S. Moller Okin, Le donne e la giustizia. La famiglia come problema politico, Dedalo, Bari, 1999
M. Sandel, Giustizia. Il nostro bene comune, Feltrinelli, Milano, 2010
R. Sennett, Il rispetto. La dignità umana in un mondo di diseguali, Il Mulino, Bologna, 2004

Nella valutazione orale verranno certificate le seguenti conoscenze e competenze:
- conoscenza delle più rilevanti dinamiche della modernità riflessiva;
- capacità di porsi nelle diverse prospettive di analisi (teorie macro, micro e meso) per tematizzare i cambiamenti sociali in atto (dimostrare di avere compreso le diverse teorie)
- capacità di sviluppare autonomia di giudizio rispetto ai temi proposti e sviluppati nell’ambito del corso, tenendo presente le diverse teorie e prospettive

Nota bene:Gli studenti della Laurea specialistica in Scienze pedagogiche mutuano, ai fini dell’esame, la prima o la seconda parte con relativo programma.

Modalità d'esame

Esame orale

Opinione studenti frequentanti - 2015/2016