Etica pubblica (m) (2014/2015)

Codice insegnamento
4S003316
Docente
Gianluca Solla
Coordinatore
Gianluca Solla
crediti
6
Settore disciplinare
M-FIL/03 - FILOSOFIA MORALE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Sem. IA, Sem. IB

Orario lezioni

Sem. IA
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 14.00 - 15.40 lezione Aula 1.6  
martedì 14.00 - 15.40 lezione Aula Lorenzi  
Sem. IB
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 14.00 - 15.40 lezione Aula Lorenzi  
martedì 14.00 - 15.40 lezione Aula Lorenzi  

Obiettivi formativi

L’interrogazione sull’etica pubblica riguarda quelle domande che emergono intorno alla condotta umana. I singoli temi vengono affrontati tenendo conto del contesto storico, ma con prevalente impegno teoretico. Conoscenze e competenze varie concorrono a caratterizzare l’orizzonte adeguato per approfondimenti e sviluppi interdisciplinari.

Programma

Quarta persona del singolare o dell’impersonale

La filosofia contemporanea è caratterizzata per l’emergere di una nuova figura del pensiero. La chiamiamo “l'impersonale” per indicare quanto dell’esperienza resta eccedente rispetto alle persone grammaticali della coniugazione dei verbi, nelle quali abitualmente articoliamo le nostre rappresentazioni del mondo. Il corso intende cercare le tracce di questo resto rispetto all’io, al tu, quest’altra più radicale alterità, interrogandone le implicazioni rispetto alla soggettività umana e alla stessa idea di etica.


Bibliografia
La bibliografia del corso è costituita da una scelta di testi, la cui versione definitiva sarà resa disponibile solo alla fine del semestre, in base alle letture che verranno effettivamente affrontate durante le lezioni. In base all’andamento del corso saranno possibili integrazioni o variazioni di programma. Si suggerisce di controllare il sito internet del docente per eventuali aggiornamenti o proposte di lettura.


1. Sigmund Freud, Il perturbante, in Opere, vol. 9, L'Io e l'Es e altri scritti 1917-1923, Bollati Boringhieri, Torino 2000.
2. Simone Weil, La persona e il sacro, Adelphi, Milano 2012.
3. Gilles Deleuze, L’esausto, Cronopio, Napoli 1999.
4. Marcel Mauss, Una categoria dello spirito umano; la nozione di persona, quella di “io”, in Teoria generale della magia, Einaudi, Torino 2000.

Modalità d'esame

L’esame verrà condotto nella forma di un colloquio orale.