Sociologia dei sistemi simbolici (2013/2014)

Codice insegnamento
4S00817
Docente
Paola Di Nicola
Coordinatore
Paola Di Nicola
crediti
9
Settore disciplinare
SPS/08 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem IA, Sem IB

Orario lezioni

Sem IA
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 16.30 - 19.00 lezione Aula 2.3  
mercoledì 8.30 - 11.00 lezione Aula 1.6  
Sem IB
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 11.00 - 13.30 lezione Aula 2.3  
mercoledì 8.30 - 11.00 lezione Aula 1.6  

Obiettivi formativi

Il corso si pone l'obiettivo di dare agli Studenti e alle Studentesse strumenti critici di analisi del processo di costruzione sociale della realtà di vita quotidiana. A partire dai concetti di 'realtà' e 'conoscenza', si metterà in evidenza come la cultura e i sistemi simbolici costituiscano elementi fondanti dell'esperienza umana della realtà di vita quotidiana, a diversi livelli istituzionali. Per il funzionamento delle società, per la loro coesione e integrazione sistemica e sociale, la cultura riveste un ruolo centrale e ‘costitutivo’, perché ‘possibile’ la comunicazione tra i sistemi e tra attore sociale e istituzioni e perché conferisce stabilità nel tempo alle relazioni sociali. Il dibattito sul multiculturalismo e sulle lotte per il riconoscimento offre lo spunto per analizzare come, in condizioni politiche, economiche e sociali diverse, il sistema simbolico si modifica ne tempo.

Programma

A) Prima parte: Dopo una presentazione delle teorie generali del rapporto tra cultura e società (cultura e sistema sociale; cultura e interazione sociale), saranno messi in evidenza i processi sociali attraverso i quali la società producono sistemi di interazioni generalizzabili, che ne garantiscono stabilità e trasmissibilità. Si sottolineeranno i processi che sono alla base della formazione dell’identità e del ruolo dei ‘simboli’.
B) Seconda parte: Saranno analizzati e messi in evidenza i processi economici, politici, storici e sociali che hanno modificato radicalmente la funzione ordinatrice dell’universo simbolico nei confronti dell’esperienza individuale nelle società multiculturali e che hanno dato vita al dibattito sulle politiche per il riconoscimento. Saranno trattati i seguenti temi: rapporto società-cultura; identità e appartenenza; uguaglianza e diversità, multiculturalismo e politiche per il riconoscimento.
Testi per l’esame (frequentanti):
Parte generale
F. Crespi, Manuale di sociologia della cultura, Capitoli: Introduzione; 1. Concetti generali; 2. Teorie generali del rapporto tra cultura e società; 3. I diversi ambiti di produzione della cultura; Laterza, Bari-Roma, 2003
P. Berger, T. Luckmann, La realtà come costruzione sociale, Il Mulino, Bologna, 1969
A. Giddens, Le conseguenze della modernità, Il Mulino, Bologna, 1994

Parte monografica

V. Cesareo, Società multietniche e multiculturalismi, Vita e Pensiero, Milano, 2000
J. Habermas, C. Taylor, Multiculturalismo. Lotte per il riconoscimento, Feltrinelli, Milano, 2007
A. Honneth, Capitalismo e riconoscimento, University Press, Firenze, 2010

Programma per non frequentanti

Gli studenti non frequentanti aggiungono al programma uno (per una sola parte: 4 cfu) o due (per il corso completo: 9 cfu) dei seguenti testi:
S. Benhabib, La rivendicazione dell’identità culturale, Il Mulino, Bologna, 2005
A. Honneth, Lotte per il riconoscimento, Il Saggiatore, Milano, 2002
M. Sandel, Giustizia. Il nostro bene comune, Feltrinelli, Milano, 2010

Modalità d'esame

Esame orale
Modalità di valutazione: Esame orale.
Nella valutazione orale verranno certificate le seguenti conoscenze e competenze:
- conoscenza delle più rilevanti teorie sul ruolo della cultura nella società
- capacità di porsi nelle diverse prospettive di analisi (teorie) per tematizzare i processi di istituzionalizzazione e di socializzazione (dimostrare di avere compreso le diverse teorie e capacità di sviluppare autonomia di giudizio)
- capacità di ricondurre in maniera critica il tema del riconoscimento all’interno del paradigma comunitarista e liberale