Pedagogia della lettura (2013/2014)

Codice insegnamento
4S02400
Docente
Silvia Blezza
Coordinatore
Silvia Blezza
crediti
6
Settore disciplinare
M-PED/01 - PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Sem IIA dal 24-feb-2014 al 20-apr-2014.

Orario lezioni

Sem IIA
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 14.00 - 15.40 lezione Aula T.1  
mercoledì 14.00 - 15.40 lezione Aula T.2  
giovedì 14.00 - 15.40 lezione Aula T.1  

Obiettivi formativi

Il Corso si prefigge di riflettere sulla crisi e i problemi di lettura che riguardano la nostra società, al fine di incoraggiare soprattutto i bambini, i ragazzi e i giovani a leggere per piacere ed in modo critico testi a stampa, audiovisuali e digitali in contesti extrascolastici. Ciò consente all’educatore e ad ogni lettore di libri e di media di sviluppare una modalità di lettura competente, in grado di arricchire il pensiero e di esercitare il proprio ruolo di cittadino attivo e responsabile.

Programma

La crisi del libro e della lettura nella società contemporanea, con particolare riferimento alla realtà italiana. Le nuove forme di analfabetismo. Le metamorfosi dei testi, del lettore e dell’atto di lettura. Comprendere e interpretare diversi tipi di testualità. Comprensione e interpretazione come premessa per l’esercizio del libero pensare ed agire in una società democratica.
Data la vastità degli argomenti si tratteranno solo concetti basilari e fondamentali, soprattutto riguardo il punto b).

Il Corso è suddiviso in due parti:
a) Come promuovere la narrativa tra i bambini e i ragazzi; come leggere i libri.
Finalità e obiettivi educativi. Motivazione e piacere di leggere. Lettura e rilettura a voce alta: aspetti teorici e modalità esecutive. Promozione e animazione della lettura: concetti teorici; forme e livelli; attività da proporre in contesto extrascolastico; problemi e criticità presenti oggi in Italia. Il lettore interprete attivo e critico del testo.
E’ necessaria una conoscenza della Letteratura per l’infanzia e l’adolescenza (per chi non ha frequentato il corso vedi: www.raccontareancora.org (sito personale della docente) che verrà fornita per alcuni casi esemplificativi anche durante le lezioni.
Come si legge un libro di saggistica/divulgazione.

b) Leggere e comprendere i media
La grammatica e il linguaggio dei media. Il dominio delle emozioni. Sottoinformazione e disinformazione nei media. I principi della Media Education: come si leggono criticamente i media. Leggere e comprendere alcune tipologie di testi mediali. E-book e processi di lettura. Prodotti audiovisuali per bambini e ragazzi (animazione, programmi e canali- contenitore, pubblicità): breve analisi e criticità.

Testi d'esame: saranno comunicati all’inizio delle lezioni e poi inseriti tra gli avvisi studenti on line; validi fino alla sessione d'esame di gennaio-febbraio 2015.

Modalità didattiche:
Lezioni frontali, letture a voce alta (diverse modalità), proiezioni in video, filmati da youtube, esercitazioni, discussioni. Altre metodologie didattiche potranno essere utilizzate a seconda delle esigenze formative.
Durante le lezioni non verranno riassunti integralmente i testi d’esame, bensì ci si soffermerà soltanto sugli argomenti ed i concetti più significativi in essi trattati. Nel corso delle lezioni la docente presenterà anche problemi, tematiche e metodologie non presenti nei testi d’esame. Si consiglia quindi la frequenza (perlomeno parziale) delle lezioni, onde acquisire un’efficace conoscenza teorico-prassica.

Modalità d'esame

Prova scritta con alcune domande aperte (in genere 5). La docente fornirà indicazioni precise sia durante le lezioni sia con avviso on line sulle modalità di preparazione dell'esame.