Storia della filosofia contemporanea (p) (2011/2012)

Codice insegnamento
4S01377
Docente
Wanda Tommasi
Coordinatore
Wanda Tommasi
crediti
6
Settore disciplinare
M-FIL/06 - STORIA DELLA FILOSOFIA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
II semestre dal 27-feb-2012 al 8-giu-2012.

Orario lezioni

II semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 10.10 - 11.50 lezione Aula 2.2  
martedì 10.10 - 11.50 lezione Aula 2.2  

Obiettivi formativi

Il corso si propone di introdurre gli studenti ad alcune problematiche della storia della filosofia contemporanea, trattate in relazione al tema monografico prescelto.

Programma

Prerequisiti: conoscenze di base di Storia della filosofia contemporanea.

Contenuto del corso: FILOSOFIA DELLA VITA QUOTIDIANA
Il corso analizzerà dal punto di vista filosofico la vita quotidiana. Il quotidiano passa per lo più inosservato come una cosa ovvia, in cui siamo immersi senza consapevolezza: dargli dignità significa conferire legittimità al pensiero che deriva dall’esperienza. E’ stato soprattutto grazie alla riflessione di donne che si è restituito valore al sapere di esperienza e si è interrogata la vita quotidiana come luogo significativo, capace di fare luce e senso.
Nella vita quotidiana, coesistono ripetizione e invenzione, senso comune ed esperienza: ci si interrogherà su queste due polarità opposte a partire dalle analisi di De Certeau e di Jedlowski. Se è vero che nel quotidiano c’è molto di ripetitivo, tuttavia la ripetizione non può avere l’ultima parola se noi rimaniamo aperti all’imprevisto e se facciamo attenzione alla creazione simbolica di noi stessi che facciamo inconsapevolmente giorno per giorno.

Testi di riferimento (Programma d’esame):
DE CERTEAU, MICHEL, L’invenzione del quotidiano, Edizioni Lavoro, Roma 2001
JEDLOWSKI, PAOLO, Il sapere dell’esperienza, Carocci, Roma 2008
TOMMASI, WANDA, Oggi è un altro giorno. Filosofia della vita quotidiana, Liguori, Napoli 2011

Metodi didattici: lezioni frontali. Sarà dato spazio anche a relazioni degli studenti.

Modalità d'esame

colloquio orale.