Comunicazione interculturale (p) (2010/2011)

Codice insegnamento
4S01383
Docente
Maurizio Corte
Coordinatore
Maurizio Corte
crediti
3
Settore disciplinare
NN - -
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Primo semestre dal 4-ott-2010 al 22-gen-2011.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

concetti fondamentali sulla comunicazione; analisi critica dei mass media italiani, per verificare scientificamente come la stampa si pone nei confronti di una società multiculturale; acquisizione dei concetti fondamentali della Pedagogia interculturale; applicazioni della comunicazione interculturale in azienda.

Programma

Prerequisiti: conoscenze di carattere generale, forte motivazione e interesse per la comunicazione, per i temi sociali, la Pedagogia e il dialogo interculturale, dato il carattere impegnativo del percorso di studio.

Contenuto del corso: fondamenti teoretici della Pedagogia e della Comunicazione interculturale; comunicazione interpersonale e di massa in un contesto sociale multiculturale e multietnico; immigrazione, globalizzazione, Pedagogia interculturale e opinione pubblica (pregiudizi, stereotipi, razzismi, rapporto fra cittadini italiani e cittadini immigrati); l'immagine dei migranti e della diversità culturale nei mass media; il contributo della Pedagogia e della Comunicazione interculturale alla comunicazione nel mondo aziendale.

Metodi didattici: frequenza obbligatoria; lezioni frontali con utilizzo di slide e filmati. Modalità di valutazione: scritta, con il vincolo di sostenere la prova finale al termine del corso in una delle tre date che verranno fissate, due nella sessione invernale, una nella sessione estiva.

Le lezioni intendono:
1) fornire le conoscenze di base sulla comunicazione interpersonale, sulla comunicazione interculturale e sulle comunicazioni di massa;
2) evidenziare i concetti e le teorie fondamentali per una lettura critica dei mass media nel loro rapporto con una società multietnica e multiculturale, alla luce di alcune ricerche scientifiche condotte su questo tema;
2) fornire i fondamenti teorici della Pedagogia e della Pedagogia interculturale;
3) analizzare, forti della parte teorica, la pratica quotidiana di selezione e confezionamento delle informazioni riguardanti il mondo dell'immigrazione e le culture "altre";
4) analizzare criticamente la comunicazione "multiculturale" per arrivare a delineare le linee di fondo di una comunicazione di massa che sia "interculturale", proprio grazie alle acquisizioni teoretiche della Pedagogia interculturale.

Bibliografia
M. Corte, Stranieri e mass media. Stampa, immigrazione e pedagogia interculturale, Cedam, Padova, 2002; B. Guidetti, Educazione e Pedagogia interculturale in azienda, FrancoAngeli, 2008
I non frequentanti debbono studiare anche il testo: A.Portera, Globalizzazione e pedagogia interculturale, Centro Studi Erickson, Trento, 2006

Le lezioni si tengono il lunedì mattina, alle 11.50, in aula T3 del Polo didattico Zanotto.

Modalità d'esame

Modalità d’esame: l’esame è scritto. Le domande richiedono una risposta articolata e approfondita e sono strutturate in modo tale da verificare che gli studenti abbiano studiato i testi in bibliografia. Chi, pur frequentando il corso, non studia sui testi - i soli appunti infatti non bastano - non ha alcuna possibilità di superare l'esame. Per una migliore qualità dell'apprendimento, il docente mette a disposizione alcuni documenti sotto la voce METODO DI STUDIO: una guida audio alla migliore strategia per studiare, tratta da un corso sul metodo di studio, della durata di circa un'ora; una mappa mentale sulla migliore strategia per studiare; una guida pratica al metodo di studio e alle parti dei testi da memorizzare.

Materiale didattico

Documenti