Filosofia della scienza (p) (2010/2011)

Codice insegnamento
4S01195
Docente
Antonio Moretto
Coordinatore
Antonio Moretto
crediti
6
Settore disciplinare
M-FIL/02 - LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
Secondo semestre dal 28-feb-2011 al 4-giu-2011.

Orario lezioni

Obiettivi formativi

introduzione alla filosofia della “scienza classica”, con la presentazione di alcuni importanti momenti dello sviluppo scientifico e delle problematiche filosofiche che a questi si connettono.

Programma

Prerequisiti: nessuno.

Contenuto del corso: I) Lineamenti di storia della filosofia della scienza:
a) La filosofia della scienza nel pensiero antico e in quello medioevale; b) L’opera scientifica di G. Galilei e I. Newton; c) Scienza e filosofia nell’era moderna; d) Il positivismo; e) La crisi del concetto di unità della scienza. Per gli argomenti segnalati si veda a) D. Oldroyd, Storia della filosofia della scienza, Il Saggiatore (Net): Milano, Capp. I – VI; b) gli appunti tratti dalle lezioni.
II) Temi di filosofia della scienza:
a) Logica e filosofia della scienza: l’argomentazione scientifica: deduzione, induzione, ipotesi; il metodo assiomatico e la geometria euclidea; b) Il meccanicismo cartesiano; c) il metodo sperimentale; d) le nozioni di probabilità e causalità; e) I modelli astronomici antichi e quelli dell’età moderna; c) La meccanica galileiana e quella newtoniana; d) Introduzione alla discussione filosofica suscitata dalle geometrie non euclidee, dalla teoria della relatività e dalla meccanica quantistica; e) Introduzione alla filosofia della medicina. Per gli argomenti segnalati si vedano a) AA.VV., Filosofia della scienza, a cura di C. Sinigaglia; Filosofia della medicina, a cura di Giovanni Federspil, Pierdaniele Giaretta, Stefano Moriggi, Milano: Raffaello Cortina Editore, 2008; L. Liccioli, Medicina more mechanico. La fisiologia di Descartes, ArchetipoLibri, Bologna A. Moretto, Sulla costituzione della meccanica come scienza in Galilei e Newton. Assiomi, postulati, ipotesi, regole (dispense): A. Moretto e I. Valbusa, Medicina e classificazione delle scienze (dispense); b) gli appunti tratti dalle lezioni.

Testi di riferimento:
D. Oldroyd, Storia della filosofia della scienza, Il Saggiatore: Milano;
L. Liccioli, Medicina more mechanico. La fisiologia di Descartes, ArchetipoLibri, Bologna;
A. Moretto, Sulla costituzione della meccanica come scienza in Galilei e Newton. Assiomi, postulati, ipotesi, regole (dispense);
A. Moretto e I. Valbusa, Medicina e classificazione delle scienze (dispense).

Testi consigliati:
AA.VV., Filosofia della scienza, a cura di C. Sinigaglia, Milano: Raffaello Cortina Editore, 2002;
AA.VV., Filosofia della medicina, a cura di Giovanni Federspil, Pierdaniele Giaretta, Stefano Moriggi, Milano: Raffaello Cortina Editore, 2008.

Metodi didattici: lezioni frontali ed esercitazioni.

Modalità d'esame

colloquio orale concernente il programma svolto.