Pedagogia e differenza sessuale (2005/2006)

Corso disattivato

Codice insegnamento
4S00818
Docente
Anna Maria Piussi
crediti
4
Settore disciplinare
M-PED/01 - PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
SEM. II B dal 10-apr-2006 al 3-giu-2006.

Orario lezioni

SEM. II B
Giorno Ora Tipo Luogo Note
mercoledì 16.00 - 19.00 lezione Aula Zorzi A  
venerdì 15.00 - 18.00 lezione Aula Zorzi A  

Obiettivi formativi

il corso intende promuovere un atteggiamento di riflessione critica circa l’apparente neutralità dei dispositivi discorsivi della pedagogia e delle pratiche educative. La categoria differenza sessuale e la realtà di essere donna o uomo verranno assunte come centrali nella creazione del pensiero, del discorso, dell’agire in educazione e nella formazione.

Programma

particolare attenzione sarà data a percorsi di pensiero, di ricerca e di azione fondati sulla pratica del partire da sé, sulla pratica delle relazioni, sull’autorità simbolica, sul sapere dell’esperienza, con particolare riferimento ai due temi seguenti: 1) le valenze formative e autoformative di percorsi di creazione sociale 2) le problematiche pedagogiche relative al fenomeno della violenza sulle donne. In coerenza con il programma, il corso si svolgerà con modalità didattiche partecipate.
Testi per l'esame: Anna Maria Piussi, Il senso libero della differenza sessuale: un altro ordine di rapporti, dispensa (reperibile presso la copisteria La Rapida).
Anna Maria Piussi (a cura di), Paesaggi e figure della formazione nella creazione sociale, Carocci, Roma 2006.
AA.VV., Il rischio dell'incontro. La competenza femminile nella relazione d'aiuto, Mantova, 2004 (il testo non è in commercio, è reperibile presso la docente o la bibliotecaria del Dipartimento di Scienze dell'Educazione).

Modalità d'esame

colloquio orale. Si terrà conto del lavoro seminariale svolto.