Cultural Anthropology [Cognomi M-Z] (2005/2006)

Course not running

Course code
4S00742
Name of lecturer
Anna Maria Paini
Number of ECTS credits allocated
8
Other available courses
Academic sector
M-DEA/01 - DEMOLOGY, ETHNOLOGY AND ANTHROPOLOGY
Language of instruction
Italian
Location
VERONA
Period
1st short semester of 2nd semester, 2nd short semester of 2nd semester

Lesson timetable

1st short semester of 2nd semester
Day Time Type Place Note
Wednesday 5:00 PM - 7:00 PM lesson Lecture Hall T.5  
Thursday 5:00 PM - 7:00 PM lesson Office Studio Prof.ssa Pedrazza  
Friday 11:00 AM - 1:00 PM lesson Office Studio Prof.ssa Pedrazza  
2nd short semester of 2nd semester
Day Time Type Place Note
Wednesday 5:00 PM - 7:00 PM lesson Office Studio Prof.ssa Pedrazza  
Thursday 11:00 AM - 1:00 PM lesson Lecture Hall 2.3  
Friday 11:00 AM - 1:00 PM lesson Office Studio Prof. Solla  

Learning outcomes

Il corso si propone di far acquisire una conoscenza critica dei concetti-cardine della disciplina e una consapevolezza della dimensione arbitraria, contingente e parziale delle rappresentazioni elaborate nell'approccio alle diversità culturali.

Syllabus

I flussi prodotti dalla globalizzazione, da un lato aprono all’incontro con pratiche e rappresentazioni culturali diverse dalle proprie e ci costringono ad acquisirne consapevolezza nella nostra esperienza quotidiana, dall’altro ingenerano sentimenti di incertezza sociale, dai quali scaturiscono discorsi e pratiche che producono chiusure identitarie, illusoriamente rassicuranti.
All’interno di questa cornice il corso affronterà alcune importanti questioni: Perché le differenze culturali tendono ad essere presentate come dimensioni inerenti e non contingenti dell’agire sociale e culturale? Come l’antropologia ha invece elaborato il discorso delle “differenze”? Quali strumenti offre per tentare di comprendere i processi sottostanti i fondamentalismi identitari della contemporaneità? E come si colloca nel dibattito tra universalismo e relativismo?
Il corso prenderà in esame questi temi rispetto a : 1) La costruzione delle “differenze” nell’esperienza quotidiana; 2) Esperienza e scrittura dell’alterità nel contesto del Pacifico

Assessment methods and criteria

Si valuteranno le relazioni scritte e orali svolte dai/dalle frequentanti.
Per chi non frequenta la valutazione si articolerà in una prova scritta a domande chiuse e aperte (prima parte) e in un colloquio orale (seconda parte).