Laurea in Scienze psicologiche per la formazione

Presentazione

Il corso ha l'obiettivo di fornire la preparazione di base per lo psicologo che opererà in contesti di formazione e sviluppo nelle organizzazioni. 
Sono previsti insegnamenti in quattro aree di apprendimento: fondamenti della psicologia, discipline psicologiche per la formazione, discipline pedagogiche per la formazione e conoscenze interdisciplinari per la formazione.
Il/la laureato/a potrà impegnarsi in qualità di psicologo albo B, formatore, tutor, facilitatore di processi di apprendimento con persone adulte, singoli, piccoli gruppi e organizzazioni, in diversi contesti professionali istituzioni ed enti, pubblici e privati, enti di produzione e di servizi; agenzie di orientamento e formative per la qualificazione, la riqualificazione, e la formazione professionale, per i servizi al lavoro, per la gestione della mobilità, per la gestione della formazione nel corso dell'intero arco di vita lavorativa, per la gestione e lo sviluppo della professionalità, per la gestione di cambiamenti organizzativi e per la gestione di conflitti inter-professionali intra-gruppo ed inter-gruppi in contesti lavorativi. Sotto la supervisione di un laureato magistrale in psicologia, potrà svolgere attività in servizi alla persona, ai gruppi, alle organizzazioni e alle comunità. Il percorso prevede la possibilità di periodi di studio all'estero e l'offerta di attività professionalizzanti quali tirocinio e laboratori. Inoltre il conseguimento della Laurea permette l'iscrizione all'Albo B degli Psicologi, previo tirocinio professionalizzante obbligatorio e superamento dell'esame di Stato. Il/la laureato/a inoltre potrà accedere a Master di primo livello, corsi di perfezionamento e/o all'iscrizione alla laurea magistrale in Psicologia classe L51. 
Per accedere al corso di laurea triennale gli studenti devono essere in possesso del diploma di scuola secondaria superiore o equipollente titolo straniero. Inoltre sono richieste capacità logiche, di comprensione di testi scritti e di argomentazione (saperi minimi) che verranno verificate all'accesso con apposita prova e accesso con numero programmato.
 

Per informazioni complete sul Corso di Studio è possibile consultare la Scheda Unica Annuale (SUA-CdS), pubblicata nella sezione "Documenti". La SUA-CdS contiene quattro sezioni pubbliche: Presentazione, Obiettivi della formazione, Esperienza dello studente, Risultati della formazione."

Scheda del corso

Tipo
Corsi di laurea
Durata
3 anni
Classe di appartenenza
L-24 - Classe delle lauree in scienze e tecniche psicologiche
Organo di controllo
Collegio Didattico di Scienze della Formazione nelle Organizzazioni
Referente
Monica Pedrazza
Informazioni
U.O. Didattica e Studenti Scienze Umane
Sede
VERONA
Obiettivi formativi
Il corso ha l'obiettivo di fornire la preparazione di base per lo psicologo che andrà ad agire in contesti di formazione e sviluppo nelle organizzazioni. Inoltre il corso si propone di fornire una preparazione di base nei vari ambiti della psicologia, e nei relativi metodi di indagine scientifica; in particolare nell'analisi dei bisogni/desideri/ di formazione del singolo, di gruppi e di organizzazioni. Il corso intende fornire una preparazione alla comprensione, analisi e gestione delle relazioni, interpersonali, intra ed inter-gruppi che si collocano in contesti di formazione professionale, organizzativa, istituzionale o di comunità. Vengono forniti strumenti per la conoscenza dei processi psicologici di sviluppo delle capacità di apprendimento e di cambiamento di persone e di gruppi, con riferimento anche al riconoscimento e alla valorizzazione delle diversità sociali e culturali. In sintesi il percorso formativo si sviluppa in quattro aree: 1. Fondamenti della psicologia : L'area fornisce le conoscenze di base e le teorie di riferimento della psicologia della psicobiologia, e della psicologia dello sviluppo fornisce inoltre le conoscenze di base della metodologia della ricerca psicologica. 2. Discipline psicologiche per la formazione L'area fornisce le conoscenze di base relative alle applicazioni della psicologia sociale, del lavoro e della formazione nelle organizzazioni, con riferimento al funzionamento del singolo individuo dei gruppi e dei sistemi organizzativi. L'area fornisce inoltre le conoscenze di base della psicologia clinica e dinamica 3. Discipline pedagogiche per la formazione L'area fornisce le conoscenze di base nell'ambito delle applicazioni delle pedagogiche all'individuo ed ai gruppi nelle organizzazioni e nei diversi contesti lavorativi, in contesto formali ed informali. 4. Conoscenze interdisciplinari per la formazione L'area fornisce le conoscenze necessarie a comprendere i processi di differenziazione sociale e culturale, gli aspetti giuridici e sociologici del lavoro. Essa inoltre fornisce le conoscenze utili a comprendere la diversità geo politica e i principi etici che ispirano l'attività di formazione.
Sbocchi professionali
Professionisti nella Formazione e nelle Scienze e Tecniche Psicologiche/Pedagogiche in contesti lavorativi ed educativi (che potranno accedere alla selezione per l’Albo B degli Psicologi). Funzione in un contesto di lavoro La figura professionale formata nell'ambito del corso di laurea in Scienze psicologiche per la formazione può partecipare e/o affiancare altri professionisti nella progettazione, realizzazione e valutazione iniziale, in itinere e finale, di Processi/percorsi/corsi formativi per giovani e adulti, in diversi contesti organizzativi, privati e pubblici (settore gestione risorse umane e mobilità), in contesti istituzionali, territoriali e di comunità, in organizzazioni, profit e non-profit, in servizi integrati e di rete. Inoltre in autonomia potrà eseguire compiti diversi nell'ambito delle attività connesse alla formazione (predisposizione del materiale per i corsi, ricerca di documentazione scientifica aggiornata in riferimento alle attività di formazione, svolgimento di attività in aula, attività di formazione, tutoraggio; esercitazioni, concordate con il supervisore/responsabile del progetto formativo/psicologo). Potrà svolgere queste funzioni dopo il conseguimento della laurea triennale; inoltre potrà accedere all'esame di abilitazione professionale (albo B) e a incarichi di maggiore responsabilità (quadri o dirigenza), proseguendo il percorso formativo, con la laurea Magistrale LM-51 o con altra laurea magistrale che ugualmente consenta l'accesso all'esame di abilitazione per l'albo A. Competenze associate alla funzione: Al termine del percorso, i laureati nei corsi di laurea della classe hanno acquisito le conoscenze di base e caratterizzanti nei diversi settori delle discipline psicologiche di base e psicologiche per la formazione, pedagogiche ed interdisciplinari per la formazione, arricchendo in questo modo l'approccio ai compiti dello psicologo (albo B) per la formazione che consenta loro di agire in autonomia o in cooperazione con altre figure professionali nell'analisi delle richieste della committenza, nella progettazione di percorsi formativi, nella verifica degli esiti dei processi e corsi formativi proposti ed infine nella capacità di rimodulare ed adattarli a ed in contesti diversi. Sbocchi occupazionali: Il conseguimento della Laurea consente l'accesso all'esercizio della libera professione in ambito formativo, ma anche lo svolgimento di attività di formazione in strutture pubbliche o private o nelle organizzazioni del terzo settore. Il/la laureato/a potrà impegnarsi in qualità di psicologo, formatore, tutor, facilitatore di processi di apprendimento con persone adulte, singoli, piccoli gruppi e organizzazioni, in diversi contesti professionali, ad esempio: istituzioni ed enti, pubblici e privati, enti di produzione e di servizi; enti e agenzie di orientamento e formative per la qualificazione, la riqualificazione, e la formazione professionale, per i servizi al lavoro, per la gestione della mobilità, per la gestione della formazione nel corso dell'intero arco di vita lavorativa, per la gestione e lo sviluppo della professionalità, per la gestione di cambiamenti organizzativi e per la gestione di conflitti inter-professionali intra-gruppo ed inter-gruppi in contesti lavorativi. Potrà lavorare in enti convenzionati e cooperative delegate alla produzione e all'offerta di servizi nell'ambito socio-educativo; in organizzazioni ed enti, profit e non-profit, associazioni, istituzioni, servizi scolastici e servizi socio-sanitari integrati. Il laureato della classe potrà inoltre, sotto la supervisione di un laureato magistrale in psicologia, svolgere attività in ambiti quali i servizi diretti alla persona, ai gruppi, alle organizzazioni e alle comunità e per l'assistenza e la promozione della salute e del benessere personale, lavorativo e sociale. La figura professionale formata da questo corso di laurea potrà svolgere tali attività in autonomia (nei limiti ed in riferimento alle competenze acquisite nel triennio) oppure affiancando un altro professionista. Inoltre il conseguimento della Laurea permette l'iscrizione all'Albo B degli Psicologi, previo tirocinio professionalizzante obbligatorio e superamento dell'esame di Stato.
Dipartimento di riferimento
Scienze Umane
Macro area
Scienze Umanistiche
Area disciplinare
Formazione, Filosofia e Servizio Sociale

Documenti

Documenti